CODICI: Trenord, nuovi disagi per i pendolari cremaschi diretti a Milano

Finite le vacanze si ritorna alla normalità. Con la riapertura di scuole ed uffici, i pendolari lombardi sono tornati a popolare le stazioni ferroviarie e, ad accoglierli, non hanno ritrovato solo amici e colleghi ma anche i cari vecchi disagi Trenord.

Lunedì 13, Martedi 14 e Mercoledì 15 Settembre, per tre giorni di fila, il treno n. 10606 delle 7:20, diretto da Crema a Milano, ha subito pesanti ritardi o è stato cancellato.


Ogni anno siamo di fronte alla stessa storia – afferma Davide Zanon, Segretario Regionale di CODICI LombardiaAppena i servizi devono iniziare a funzionare a dovere, specialmente in questo periodo in cui si sta cercando di tornare ad una semi normalità pre pandemia, ed in cui è fondamentale garantire l’efficienza del trasporto pubblico per evitare inutili sovraffollamenti, i disservizi Trenord si palesano. In questo caso - continua Zanon - a causa di un guasto ad un altro convoglio, i passeggeri del treno diretto per Milano sono stati costretti a scendere a Treviglio e cercare la coincidenza, arrivando in ritardo a lavoro o a scuola.

Su questa linea viaggiano circa 7mila passeggeri; stiamo andando verso la stagione fredda, periodo in cui i mezzi pubblici verranno presi d’assalto e, non dobbiamo dimenticare, sarà sempre necessario mantenere il minimo distanziamento per evitare una nuova crescita dei contagi. Sappiamo che, sempre in questo periodo, i disservizi aumentano e riteniamo sia essenziale aumentare i convogli disponibili per limitare possibili disagi ed iniziare a valutare seriamente il raddoppio delle linee ferroviarie a binario singolo, così da non lasciar vano l’ingente intervento di rinnovo che si sta facendo da diversi anni”.

Ricordiamo a tutti i pendolari Trenord che subiscono disagi possono rivolgersi a CODICI Lombardia, per la gestione di reclami e conciliazioni, scrivendo a codici.lombardia@codici.org o chiamando i numeri 02.36503438351.7979897.