CODICI: ritardi e cancellazione dei treni; enormi disagi per i pendolari monzesi

La mattina di Martedi 22 Novembre non è iniziata nel migliore dei modi per i pendolari della brianza. Ritardi, cancellazioni e sovraffollamento sono solo alcuni dei disservizi patiti da numerosi viaggiatori ieri mattina.


Già dalle prime ore del mattino afferma Davide Zanon, Segretario di CODICI Lombardia a causa di diversi guasti e ritardi sulle linee, i treni hanno viaggiato con oltre mezz’ora di ritardo. Visto l’orario e l’affollamento delle stazioni, i pendolari si sono riversate in massa sui convogli, rischiando di creare una situazione di disordine tale da dover necessitare l'intervento delle forze dell'ordine. Fortunatamente il controllore presente in stazione è riuscito a gestire al meglio la situazione, scusandosi per i disagi e mantenendo tutto sotto controllo”.


“E’ bene ricordare – dichiara Martina Monguzzi, conciliatrice del settore trasporti dell’Associazione CODICI Lombardia - che in relazione a ritardi o cancellazioni sono previsti dei rimborsi per i passeggeri. Nel caso specifico di Trenord è possibile richiedere un rimborso sia per il singolo biglietto sia per l’abbonamento. Nel caso di biglietti singoli, ad esempio, il rimborso è previsto se il ritardo del treno alla destinazione finale è superiore a 60 minuti; per i possessori di un abbonamento integrato, invece, viene riconosciuto un indennizzo per ciascun mese in cui, per la tratta acquistata, il 10% o più dei treni subisca un ritardo superiore di 15 minuti o venga del tutto cancellato. Riteniamo che questo non sia del tutto corretto; un disservizio è un disservizio. Ci auguriamo che presto venga nuovamente aperto un tavolo di confronto con le Associazioni dei Consumatori perché riteniamo ci siano molti punti su cui confrontarsi e discutere, primo fra tutti le modalità di riconoscimento e la qualità dei rimborsi”.


Ricordiamo infine che se alla richiesta di rimborso Trenord non fornisce un riscontro soddisfacente, è sempre possibile avviare una conciliazione con l’azienda.


L’associazione CODICI è disponibile a fornire assistenza a tutti i pendolari i cui treni subiscono ritardi o cancellazioni. La delegazione della Lombardia è disponibile a fornire assistenza scrivendo a codici.lombardia@codici.org oppure chiamando i numeri 02.36503438 – 351.7979897.