CODICI:respinto il ricorso di Argos contro la multa dell'Antitrust per pratica commerciale scorretta

Vittoria al Tar Lazio per l’associazione CODICI, l’Antitrust e per tutti i consumatori coinvolti nella vicenda relativa alle proposte commerciali di fornitura di energia elettrica e gas sul mercato libero. Nell’agosto scorso, l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato annunciava la conclusione di 13 procedimenti istruttori per mancanza di trasparenza, accertando delle pratiche commerciali scorrette da parte di Argos, sanzionandola con una multa di 2.160.000 euro per l’ingannevole od omessa indicazione dei costi di fornitura di luce e gas, e l’applicazione di oneri non dovuti dagli utenti. Nei giorni scorsi è arrivata la sentenza del Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio sul ricorso presentato dalla società, che è stato respinto.

Una sentenza importante – dichiara Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di Codici –, perché viene confermato l’intervento a tutela dei consumatori. L’attività istruttoria dell’Autorità si è basata su un’ampia analisi della documentazione contrattuale e promozionale delle offerte commerciali proposte da varie società di settore e si è avvalsa anche delle segnalazioni degli utenti, che abbiamo contribuito a rappresentare partecipando al procedimento. Una verifica accurata che ha permesso di far emergere importanti criticità, che, purtroppo, confermano come il mercato energetico sia una giungla. Come associazione siamo impegnati a tutelare i consumatori, aiutandoli a districarsi tra offerte commerciali e bollette poco chiare. Ci auguriamo che interventi come questo dell’Autorità siano da monito alle società, inducendole a adottare comportamenti più trasparenti e rispettosi degli utenti, ai quali deve essere garantita la possibilità di scegliere le migliori condizioni di offerta”.

CODICI è a disposizione con i propri esperti per fornire assistenza e chiarimenti ai consumatori alle prese con offerte commerciali poco chiare, con bollette difficili da interpretare o, peggio ancora, che presentano conti che non tornano. In questi casi è possibile contattare la delegazione lombarda dell'associazione ai numeri 02.36503438 - 351.7979897 oppure scrivendo a codici.lombardia@codici.org. E' possibile fare una segnalazione alla sede nazionale telefonando al numero 06.5571996 o scrivendo all’indirizzo e-mail segreteria.sportello@codici.org.