CODICI: pronti a segnalare all’Antitrust casi di inflazione nascosta

Il prezzo resta invariato, il contenuto cambia. Ovviamente tutto a svantaggio dei consumatori, già colpiti dai rincari su bollette e carburante. Si scrive shrinkflation ed è la nuova strategia delle multinazionali, su cui l’associazione CODICI richiama l’attenzione, pronta a segnalare i casi all’Antitrust.

È uno stratagemma con cui si maschera l’inflazione – dichiara Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di CODICIed è una pratica a nostro avviso scorretta, perché l’azienda risparmia ed il consumatore ci rimette. Prendiamo come esempio un pacchetto di patatine: il pacchetto è lo stesso, ma all’interno ci sono dieci patatine in meno rispetto al solito. Il prezzo, però, resta invariato, ma il consumatore non viene informato della modifica. Se replichiamo l’operazione su grande scala è facile immaginare il risparmio della multinazionale. Riteniamo che da parte delle aziende debba esserci un comportamento corretto e trasparente nei confronti dei consumatori, ancor di più in un momento difficile come questo, segnato dall’aumento dei prezzi”.

Abbiamo deciso di approfondire questa pratica della shrinkflation – afferma Davide Zanon, Segretario di CODICI Lombardia e di tutelare i consumatori, vittime inconsapevoli di questa inflazione nascosta. Il consiglio è quello di controllare non solo il prezzo del prodotto, ma anche il peso, così da accorgersi di eventuali variazioni e, nel caso, decidere se procedere con l’acquisto o scegliere un altro prodotto. Invitiamo poi i consumatori a segnalare eventuali variazioni sospette. Le verificheremo e, nel caso dovessimo ravvisare delle irregolarità, le porteremo all’attenzione dell’Antitrust”.

È possibile fare una segnalazione all’associazione CODICI telefonando al numero 06.5571996 oppure scrivendo all’indirizzo segreteria.sportello@codici.org, mentre per mettersi in contatto con CODICI Lombardia si può telefonare ai numeri 02.36503438 - 351.7979897 oppure scrivere a codici.lombardia@codici.org.