CODICI Lombardia: usura ed estorsione in Brianza, arrestate 5 persone. Assisteremo le vittime

Interessi fino al 200%, minacce e violenze fisiche; queste sono alcune delle accuse rivolte a cinque persone, arrestate dai Carabinieri della Compagnia di Desio a seguito di alcune indagini che hanno preso il via nel 2019.

Le indagini dei Carabinieri della Stazione di Limbiate, coordinati dalla Procura di Milano, partirono a seguito di alcune perquisizioni in appartamenti occupati da famiglie libiche legate a pregiudicati italiani, durante le quali vennero gettati dai balconi mazzette di soldi e rolex. Negli appartamenti furono trovati diversi orologi di valore e somme di denaro fino a 50.000 €. A seguito di ciò, sono state sporte numerosissime denunce per estorsione ed usura.


Va rivolto un grande plauso ai Carabinieri che hanno smascherato questa rete di usuradichiara Davide Zanon, Segretario Regionale di CODICI Lombardia -. L’aggravarsi della situazione economica di numerosissime famiglie, a seguito del caro prezzi che ormai sta colpendo ogni settore, comporta il gravissimo rischio di derive come queste. Le persone che purtroppo cadono nella rete dell’usura sono piccoli commercianti o privati che non riescono più a fare fronte ai costi della vita e si rivolgono alle persone sbagliate per ottenere liquidità immediata. Come Associazione Consumatori, tra i nostri scopi statutari ci prefiggiamo di combattere l’usura ed ogni genere di estorsione, fornendo assistenza alle vittime; l’invito è sempre lo stesso quando si cade vittima di queste situazioni: denunciare, denunciare e ancora denunciare”.


L’Associazione è disponibile a fornire assistenza a tutti coloro che sono cadute vittima di questa o altre tipologie di estorsioni. La delegazione Lombardia è disponibile scrivendo a codici.lombardia@codici.org oppure chiamando i numeri 02.36503438 – 351.7979897. La sede nazionale è disponibile telefonando al numero 06.5571996 oppure scrivendo all’indirizzo segreteria.sportello@codici.org.