top of page

CODICI Lombardia: slitta la prima udienza del fallimento Nexyiu

Non una buona notizia per i consumatori quella pubblicata sul sito Nexyiu, che riporta il nome del Curatore avvocato Bruno Piazzola e relativa alla procedura di liquidazione giudiziale. La prima udienza, inizialmente prevista per il 31 Gennaio 2024, è stata spostata al 22 Maggio 2024.

 

Le motivazioni fornite sono due: l’elevato numero di domande di ammissione al passivo presentate dalle centinaia di persone finite nella rete Nexyiu e, fatto principale, le verifiche relative alle prospettive della liquidazione. 

 

Questa notizia non ci sorprende più di tanto – dichiara Davide Zanon, Segretario Regionale di CODICI Lombardia – e conferma la complessità della situazione. Come già precedentemente evidenziato il punto più delicato riguarda la liquidità della società che attualmente è posto sotto sequestro dal Tribunale di Verona per illeciti tributari in via di accertamento. Questo significa che, come indicato dal curatore stesso nella comunicazione pubblicata sul sito Nexyiu, non è ancora possibile avere un’idea precisa della disponibilità economica della società per recuperare i crediti. La situazione, poi purtroppo, si complica sempre per i creditori che non hanno titoli di privilegio o prelazione tra i quali ricordiamo rientrano l’erario, i fornitori, i dipendenti etc.; ed i consumatori rientrato purtroppo tra i cosiddetti creditori chirografi, cioè gli ultimi a spartirsi l’eventuale attivo rilevato dal curatore”.

 

Se i soldi disponibili venissero in toto destinati ai creditori privilegiati, la liquidazione giudiziale potrebbe chiudersi per mancanza di attivo e non resterebbe altro che agire in sede penale, nel momento in cui ci sarà una richiesta di giudizio, nei confronti degli amministratori di Nexyiu.

 

L’associazione CODICI Lombardia resta disponibile a fornire assistenza a tutti coloro che avessero acquistato un pacchetto Nexyiu o vantassero dei crediti da riscuotere nei confronti della società. E’ possibile contattare l’Associazione scrivendo a codici.lombardia@codici.org.

bottom of page