CODICI: i disservizi su Eleven Sports arrivano in Tribunale

È fissata per domani, presso il Tribunale di Milano, l’udienza in merito all’azione promossa dall’associazione CODICI per tutelare gli abbonati di Eleven Sports. Si tratta di una piattaforma streaming protagonista di importanti disservizi nel 2020, tanto che scoppiò un vero e proprio caso con l’intervento della Lega Pro a difesa dei tifosi, costretti all’epoca a fare i conti con la chiusura degli stadi per l’emergenza Covid.

Ancora oggi – dichiara Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di CODICIriceviamo segnalazioni da parte di utenti che lamentano problemi nella visione degli eventi trasmessi da Eleven Sports. Parliamo, soprattutto, delle partite del campionato di Serie C di calcio, che hanno un importante bacino di pubblico, ma abbiamo registrato proteste anche per basket e pallavolo. I disservizi principali riguardano improvvisi blackout e qualità video scadente, ma vengono lamentati problemi anche nella gestione dell’abbonamento, a livello di disdetta e di fatturazioni. A tutto questo si aggiunge poi la difficoltà, riscontrata da molti utenti, nel mettersi in contatto con il servizio assistenza. Un quadro certamente non ottimale per un servizio che, troppo spesso, si è rivelato e continua a rivelarsi un disservizio”.


CODICI ha avviato un’azione per il rimborso ed il risarcimento degli abbonati a fronte dei disagi subiti. Come detto, l’iniziativa risale al 2020 e domani farà il suo ingresso al Tribunale di Milano per un’udienza che deciderà l’ammissibilità dell’azione collettiva.