CODICI: bene le sanzioni Enac per i costi extra nelle prenotazioni dei posti a sedere sugli aerei

Sanzioni da 10mila a 50mila euro alle compagnie aeree che non garantiscono a minori e persone con mobilità ridotta posti vicino a genitori e accompagnatori senza costi aggiuntivi. È quanto prevede il provvedimento adottato dall’Enac al termine dell’istruttoria avviata per verificare il comportamento delle compagnie aeree low cost, in particolare per quanto riguarda la richiesta del pagamento di una tariffa aggiuntiva, a volte superiore al costo del biglietto, per consentire ai genitori di sedersi accanto ai propri figli minorenni e ai familiari di stare vicino a persone disabili e a mobilità ridotta.


Rivolgiamo un plauso all’Enac per il provvedimento – dichiara Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di CODICI –, un'iniziativa doverosa a fronte di una pratica scorretta che viola non solo i diritti dei passeggeri, ma anche quelli dei minori e delle persone con disabilità. Ci auguriamo che le compagnie si adeguino. Di sicuro da parte nostra vigileremo anche su questo aspetto delle prenotazioni dei posti da parte di un genitore per viaggiare vicino al proprio figlio minorenne o da parte di un accompagnatore per stare accanto ad una persona diversamente abili o con mobilità ridotta. Applicare un costo aggiuntivo non è corretto, sembra anche una cosa scontata da dire ma evidentemente per alcune società non è così”.


Invitiamo i consumatori – afferma Stefano Gallotta, Responsabile Trasporti e Turismo di CODICI a segnalarci eventuali problemi per quanto riguarda la prenotazione dei posti, così da poter fornire assistenza e, al tempo stesso, richiamare l’attenzione dell’Enac. Questi lunghissimi mesi di pandemia ci hanno insegnato che alcune compagnie non si fermano nemmeno di fronte a richiami e multe, quindi bisogna mantenere la guardia altissima. È quello che stiamo facendo ormai da oltre un anno, sui rimborsi e sui voucher, sui voli cancellati e ora anche su questo nuovo fronte che si è aperto con l'intervento da parte dell’autorità”.


La questione dei posti a sedere - dichiara Davide Zanon, Segretario Regionale di CODICI Lombardia - è solo la punta dell’iceberg di una serie di costi aggiuntivi che i consumatori si trovano a dover pagare solo dopo aver selezionato il volo desiderato. Ricordiamo come, nei vari siti di comparazione, tali costi extra non vengano evidenziati in alcun modo, inducendo il consumatore a pensare di stare acquistando un volo ad un prezzo inferiore rispetto a quello proposto da un’altra compagnia che, invece, indica il prezzo finale fatto e finito. Questa si configura come una chiara pubblicità ingannevole; è sempre bene prestare la massima attenzione durante la fase di acquisto per evitare flag nascosti e costi aggiuntivi che andrebbero ad aumentare il costo finale del biglietto”.


I consumatori che dovessero avere problemi con la prenotazione di un biglietto aereo per l'applicazione di un costo extra per scegliere un posto vicino al figlio minorenne oppure ad un parente diversamente abile o con mobilità ridotta, possono segnalarlo all’associazione CODICI scrivendo all’indirizzo segreteria.sportello@codici.org o telefonando al numero 06.5571996.

La delegazione di CODICI Lombardia è disponibile scrivendo a codici.lombardia@codici.org oppure chiamando i numeri 02.36503438 e 351.7979897.