Chiediamo il risarcimento dei consumatori rimasti senza stanza a causa della chiusura di Amoma

Brutte notizie per chi ha prenotato una camera di albergo attraverso Amoma. Il portale web ha infatti annunciato la cessazione dell'attività con un messaggio in inglese, in spagnolo ed in francese pubblicato sul proprio sito e che sarebbe stato anche inviato per email ai clienti.

Non ci interessano le ragioni che hanno portato a questa decisione – dichiara il Segretario Nazionale di Codici Ivano Giacomellinon ci importano le accuse alla concorrenza contenute nel messaggio pubblicato sul sito di Amoma, quello che ci sta a cuore è che non siano i consumatori a pagare per la chiusura del portale. A poco servono i consigli di contattare l'hotel per chiedere se la stanza c’è ancora e la società che ha emesso la carta di credito o la propria assicurazione. I consumatori che hanno pagato per una camera di albergo che non esiste più devono essere risarciti ed è per questo che ci batteremo”.

Chi ha effettuato una prenotazione tramite il portale Amoma può richiedere assistenza all'Associazione Codici telefonando al numero 06.5571996 oppure inviando un'email a segreteria.sportello@codici.org.

Iscriviti alla Newsletter!

Lascia la tua e-mail

​​Chiamaci:

02 36 50 34 38

​Vieni a trovarci: 

Via Bezzecca, 3 - 20135 Milano

ASSOCIAZIONE CODICI LOMBARDIA - C.F. 97253120154 - Associazione di volontariato L.r. 01/08 - Associazione di consumatori ed utenti L.r. 06/03