AMAZON: MANCATI RIMBORSI 

Hai avuto un problema con Amazon perché non ti hanno rimborsato a seguito di un reso? Solitamente si riceve questa mail:

 

Abbiamo ricevuto il tuo reso per l'ordine 123456789, ma il pacco era vuoto. Se non riceveremo l'articolo, non potremo emettere un rimborso. Pur comprendendo che le indicazioni fornite non soddisfino le tue aspettative, ti informo tuttavia che non sarà possibile offrirti ulteriore assistenza su tale quesito…

 

Di fronte a tale risposta il cliente, che ha correttamente eseguito la procedura di reso, si rivolge a Poste Italiane, presso cui ha consegnato il pacco, o al vettore al quale ha affidato la consegna. Tuttavia, reclamare a queste due società la mancata consegna del prodotto reso, e probabilmente la perdita/furto dello stesso, non sortisce alcun risultato: il cliente è immancabilmente rinviati ad Amazon. Deve infatti essere Amazon stesso ad aprire un apposito ticket, ma se ciò non viene fatto ci si ritrova davanti a un vicolo cieco che porta spesso a rinunciare a far valere i propri diritti e a riavere quanto speso.

 

Considerando l’incremento esponenziale delle vendite online, in particolare a seguito del periodo emergenziale, soprattutto sulle piattaforma di rivendita tra cui spicca proprio Amazon, riteniamo che si debba porre rapido rimedio a questa problematica e che non siano i consumatori a pagarne le conseguenze. Una volta provato di aver eseguito correttamente la procedura di reso, il consumatore deve essere rimborsato. Spetta, dunque, al vettore dar prova di aver consegnato il pacco intonso, o ad Amazon di aver ricevuto il pacco vuoto.

 

Se anche tu hai riscontrato lo stesso problema compila il form alla pagina SEGNALAZIONI inserendo i tuoi dati e allegando copia dell’ordine, prova del reso e mail di Amazon con pacco vuoto. Verrai aggiornato via mail su tutte le azioni che metteremo in campo grazie anche alla tua segnalazione!