CODICI: proroga della moratoria su mutui e prestiti, attenzione alle scadenze e alle novità

Dal 30 giugno al 31 dicembre 2021. È il termine della proroga della moratoria su mutui e prestiti prevista dal decreto Sostegni bis, su cui l’associazione Codici invita a prestare attenzione.

La proroga non è automatica – afferma Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di CODICI – e per ottenerla è necessario presentare una richiesta alla banca entro il 15 giugno. Non solo. La sospensione riguarderà soltanto la quota capitale, mentre i beneficiari della proroga saranno soltanto le imprese già ammesse. Se a questo aggiungiamo che la quota della rata relativa agli interessi ha un peso variabile e che per i nuovi prestiti la garanzia viene modificata, è chiaro che parliamo di questioni che richiedono attenzione e competenza. Soprattutto in un momento delicato come questo, in cui molti italiani sono in difficoltà a causa della pandemia. Stiamo ricevendo tante richieste di aiuto da parte di privati ed aziende che faticano a rispettare le scadenze e, in alcuni casi, corrono seriamente il pericolo di finire in una condizione di sovraindebitamento. Ci sono degli strumenti che possono rivelarsi estremamente preziosi, in grado di garantire una boccata d’ossigeno. Non sempre è facile ottenerli, anche perché dall'altra parte ci sono banche e finanziarie che a volte sono tutt'altro che collaborative. È qui che il parere di un esperto o di un legale può risultare fondamentale e lo diciamo alla luce dei casi trattati, anche recentemente, in cui abbiamo raggiunto risultati importanti, ad esempio ottenendo l'estinzione del debito di un consumatore con una banca oppure il giusto ricalcolo di una cessione del quinto da parte di un istituto di credito. Siamo pronti a fornire assistenza presso i nostri Sportelli a chi cerca una via d'uscita da una situazione all'apparenza disperata”.

Privati ed aziende in difficoltà economica, che ha problemi a rispettare le scadenze e sono a rischio sovraindebitamento, possono richiedere l’assistenza degli esperti dell’associazione CODICI: la delegazione lombarda è disponibile contattando i numeri 02.36503438 e 351.7979897 oppure scrivendo a codici.lombardia@codici.org. La sede nazionale è reperibile allo 06.5571996 oppure scrivendo all’indirizzo e-mail segreteria.sportello@codici.org.