Covid-19: le FAQ Natalizie

CODICI Lombardia, risponde alle domande più frequenti che tutti noi ci stiamo ponendo in vista delle festività natalizie, al fine di fornire un quadro della normativa emergenziale emanata e permetterci di vivere questo periodo in totale sicurezza legale e sanitaria.

FAQ aggiornate al 22.12.2020

Posso andare a pranzo dai parenti? Posso portare i miei figli?

Sì, pur non essendo una situazione di necessità, è stata prevista una deroga: sarà possibile spostarsi nel limite di due persone, portando con sé i figli minori di 14 anni; se un figlio ha più di 14 anni, potrà salire in auto con un solo genitore.

Nei “giorni rossi” (24-25-26-27-31 dicembre e 1-2-3-5-6 gennaio 2021) sarà possibile recarsi verso un’abitazione privata, tra le 5:00 e le 22:00, nei limiti di due persone anche fuori dal proprio Comune, rimanendo nella propria Regione. 

Nei “giorni arancioni” (28-29-30 dicembre e 4 gennaio) sarà possibile recarsi liberamente verso un’abitazione privata, tra le 5:00 e le 22:00, nei limiti di due persone anche fuori dal proprio Comune, rimanendo nella propria Regione. In aggiunta, solo a chi abita in un Comune con popolazione non superiore a 5.000 abitanti, sarà consentito uscire dalla propria Regione, fino a una distanza non superiore a 30 km, con divieto di recarsi nei capoluogo di provincia.

 

Posso andare a pranzo da un parente e a cena da un altro?

No, sarà possibile spostarsi una sola volta al giorno e verso una sola abitazione nella medesima Regione.

 

Per andare alla Messa di Natale serve l'autocertificazione?

Sì, svolgendosi nei “giorni rossi”, come tutti gli altri spostamenti, dovrà essere giustificato con l’autocertificazione.

 

Io e il mio coniuge/partner viviamo in città. Potremo raggiungerci anche dopo il 21 dicembre per trascorrere insieme le feste?

Sì, se il luogo scelto per il ricongiungimento coinciderà con quello in cui si ha la residenza, il domicilio o l’abitazione.

 

Il mio coniuge/partner si recherà nella nostra seconda casa, in un’altra Regione, entro il 20 dicembre. Potrò raggiungerlo tra il 21 dicembre e il 6 gennaio? 

No, lo spostamento nelle seconde case in un’altra Regione dal 21 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021 è vietato. Il divieto è esteso per i giorni 25 e 26 dicembre 2020 e 1 gennaio 2021 anche alle seconde case che si trovino in un altro Comune. Se si vuole trascorrere insieme le feste sarà necessario spostarsi entro il 20 dicembre 2020.

 

I miei genitori vivono in una Regione diversa dalla mia. Posso andare a trovarli per le feste?

Gli spostamenti saranno possibili solo se ci si sposta da zona gialla a zona gialla, esclusivamente fino al 20 dicembre 2020 e a partire dal 7 gennaio 2021. Dal 21 dicembre al 6 gennaio, questi spostamenti saranno consentiti, sempre esclusivamente tra luoghi in area gialla, solo se si ha la residenza o il domicilio o la propria abitazione nella zona di destinazione. Il 25 e 26 dicembre e 1 gennaio 2021 sarà possibile spostarsi solo all’interno del proprio Comune.

 

Ho dei parenti non autosufficienti ai quali do periodicamente assistenza che vivono in casa da soli in un altro Comune/Regione. Potrò continuare ad assisterli anche dal 21 dicembre al 6 gennaio? Potranno venire con me il mio coniuge/partner e i nostri figli?

Sì, sarà possibile prestare loro assistenza se non è possibile assicurare loro la necessaria assistenza tramite altri presenti nello stesso comune/regione.

No, non è possibile spostarsi in numero superiore alle persone strettamente necessarie a fornire l’assistenza necessaria.

 

Posso andare in un altro Comune o Regione per turismo?

Sì, esclusivamente con partenza e destinazione in area gialla, con partenza entro il 20 dicembre 2020 o dal 7 gennaio 2021. Tuttavia il Governo ha precisato che nel periodo natalizio dal 24 dicembre al 6 gennaio sarà possibile raggiungere la propria seconda casa purché nella stessa Regione, fermo restando che dalle 22 alle 5 non è possibile muoversi e che in auto si potrà viaggiare massimo in due (minori di 14 anni e persone non autosufficienti non saranno conteggiate).

 

In caso di violazione di quanto indicato nel DPCM Natale si applica la sanzione amministrativa da 400 a 1.000 euro?

Sì, la sanzione applicabile rimane quella amministrativa.

 

Posso fare attività sportiva o motoria all’aperto?

Sì, purché vengano rispettate le distanze di sicurezza interpersonale (almeno 2 metri per l’attività sportiva, almeno 1 metro per l’attività motoria). Si fa eccezione per i casi in cui è necessaria la presenza di un accompagnatore per minori o persone non completamente autosufficienti.

 

Se mi reco all’esterno tra il 21 dicembre e il 15 gennaio c’è l’obbligo, al rientro in Italia, devo stare in quarantena?

Sì, è prevista la quarantena di 14 giorni al rientro dall’estero. 

Qualora si avesse necessità di ulteriori indicazioni o il caso specifico non fosse stato ancora analizzato, siamo disponibili a fornire valutazioni individuali, tenendo conto che la casistica e la situazione sono in continua evoluzione.
Il personale di Codici è reperibile al numero 02 36503438 e via mail a codici.lombardia@codici.org

SEI STATO SANZIONATO E VUOI FARE RICORSO? CLICCA QUI SOTTO E INVIACI IL VERBALE PER VERIFICARNE LA CORRETTEZZA

FAQ Covid.png